sabato 1 febbraio 2014

risparmiare nell' acquisto del cucciolo di un rottweiler

Davanti ai continui casi di cronaca che vedono i mass media attaccare una delle più equilibrate razza come il rottweiler, non posso non toccare un argomento fondamentale quale come scegliere un cucciolo di rottweiler.
partiamo da un presupposto, il rottweiler è un cane non per tutti........se non hai tempo di seguirlo, perchè troppo impegnato tra viaggi - lavoro - casa e altri hobby , beh lascia stare, consiglio vivamente di cambiare razza.
il rottweiler più di qualsiasi altro cane ha bisogno del contatto umano, può stare digiuno per due settimane, ma non vive se non riceve almeno una coccola al giorno dal suo proprietario
ma come il rottweiler, è un cane affettuoso???? si signori miei, il più affettuoso tra tutti, solo chi ha avuto il piacere e l'onore di averlo a casa sa di cosa sto parlando.
altro aspetto importante non hai giardino a casa? nessun problema, ma ricorda che mezz'ora di corsa al giorno devi dedicarla al tuo amico nero focato....... ma magari questo è anche un vantaggio, forse è  l'occasione buona per perdere qualche chilo di troppo preso dopo le feste.
terzo aspetto, il rottweiler è un essere vivente e come tale ha bisogno di qualcuno che si dedichi sia alla sua alimentazione sia alla sua salute, e poichè è di grossa mole, mangia abbastanza, quindi costa alimentarlo ( non pensare che può andare aventi con i tuoi scarti di cibo a meno che in famiglia non siete una decina) e almeno una volta l'anno deve fare la sua regolare visita veterinaria.
quarto aspetto,  nell' acquisto del tuo futuro cucciolo di rottweiler, non andare alla ricerca del risparmio, la regola IL RISPARMIO NON è MAI GUADAGNO,  è al 100% veritiera per l'acquisto di un cane.
ricordati che quel tenero cucciolo dovrà vivere con te per un periodo vicino ai 10 anni, e non pensare che esso sia un aspirapolvere che se non va bene dopo 6 mesi la cambi, una volta che è entrato a casa sarà come un membro della tua famiglia, quindi a meno che tu non abbia un cuore di pietra, sarebbe meglio stare molto attenti prima di pensare al risparmio nell'acquisto.
eh si, perchè purtroppo sul mercato trovi tantissime cucciolate, con i prezzi più disparati ma prima di capire il perchè di questa differenza di prezzo, sarebbe opportuno capire cosa distingue un rottweiler selezionato da uno non selezionato.
un Rottweiler selezionato deve avere caratteristiche morfologiche-caratteriali ben definite e documentate ne elenco qualcuna
0- essere iscritto al libro genealogico dell' enci (pedigree) - un rottweiler senza pedigree e come un essere umano senza documento di identità - sarebbe come non sapere di chi si è figli, dove si è nati, da dove si viene.....
1- deve aver partecipato almeno a un esposizione speciale di razza e aver ottenuto la qualifica di molto buono o eccellente da un giudice di razza
2- deve avere i controlli ufficiali sulla displasia dell'anca e del gomito
3- deve essere assolutamente equilibrato e aver superato con successo una prova di lavoro e/o di attitudine alla riproduzione.
se manca uno di questi requisiti ai genitori dei cuccioli che andrete a visitare, beh signori allora girate al largo da questi pseudo allevatori.
perchè spesso purtroppo i casi di cronaca di aggressione di un rottweiler accadono proprio perchè i genitori di quel cucciolo acquistato anni prima non avevano alcuna selezione dietro. i requisiti sopra elencati indicano i requisiti minimi che un rottweiler deve avere prima di essere messo in riproduzione. un pedigree vi indica se i genitori, nonni, bisnonni e trisavoli se erano selezionati o meno - un giudizio positivo di un giudice specialista di razza ci dice che quel soggetto ha le caratteristiche morfologiche minime previste dallo standard di razza - i controlli ufficiali sulla displasia ci fanno capire che chi ha fatto accoppiare quei soggetti cura l'aspetto della salute dei suoi cani e che ci tiene che la relativa prole sia sana - aver superato una prova di lavoro o un test comportamentale/caratteriale ci riassicura che i genitori sono equilibrati e che quindi con la corretta educazione anche il nostro piccolo cucciolo di rottweiler in futuro mostrerà segni di equilibrio comportamentale.
Naturale che chi alleva in maniera così scrupolosa ci tiene che i suoi cuccioli di ROTTWEILER siano valorizzati, e naturalmente mai e poi mai svenderebbe i suoi cuccioli come spesso si nota nei siti di annunci sparsi nel web. ma risulta di facile comprensione il fatto che un allevatore che spende dei soldi per controlli sulla salute, esposizioni di bellezza, gare di lavoro ha pienamente il diritto di valorizzare i propri soggetti.
se poi pensi ancora di voler risparmiare, beh acquista pure il tuo cucciolo senza garanzie - controlli  - documenti da improvvisati allevatori.....
se poi questa tua bellissima palla di pelo da grande somiglierà più a un dobermann che a un rottwelier - se poi dovrai spendere migliaia di euro tra veterinario, condroprotettori e fisioterapia per aiutare a camminare il tuo rottweiler affetto da displasia - se poi dovrai spendere centinaia di euro per un comportamentalista cinofilo per evitare che il tuo rottweiler morda tutto e tutti - N O N  L A M E N T A R T I -
in fin dei conti hai risparmiato sull' acquisto.........